Cosa comporta?

La nuova disposizione comporta che si debbano fornire alcune informazioni prima di effettuare la transazione.

A chi è destinata?

A tutti coloro che effettuano transazioni siano esse in Euro o in Criptovalute.

La “Travel Rule” FATF (Financial Action Task Force)

Richiede alle aziende di raccogliere, verificare e condividere i dati personali dei partecipanti ad una transazione.

In Estonia questa direttiva è stata incorporata

Nel Marzo del 2022 per mezzo del Money Laundering and Terrorist Financing Prevention Act.

Didascalia

Conosciamo la “Travel Rule” e capiamo perché sia così importante per le attività in SWAG

Perché il soprannome “Travel Rule”?
L’applicazione di tale direttiva, implica che i dati personali delle parti coinvolte nella transazione di fatto “viaggino” insieme ai loro trasferimenti. Da qui il soprannome.

Cosa succede se non vengono fornite le informazioni richieste?

Nel caso in cui alle domande non venga risposto, non parte la transazione. L’operazione di fatto viene bloccata.
Solo il rispondere a tutte le domande fara’ in modo che la transazione venga effettuata.
Mancando infatti anche uno solo dei dati inseriti, verrà inibita la possibilità di portare avanti l’operazione.

L’applicazione è obbligatoria per tutte le transazioni?

Si. E’ obbligatoria per ogni transazione comprese quelle interne. In Estonia sarà obbligatoria dal 15 Giugno 2022.a

Non custodial wallets

Per l’invio delle transazioni verso questa tipologia di Wallet, al cliente è comunque richiesto di inserire Nome e Cognome del beneficiario.

Di seguito riportiamo le DOMANDE che il sistema farà all’utente prima di autorizzare ogni transazione

  1. Stai inviando a te stesso?
  2. Che tipo di Wallet stai usando
  3. Chiavetta o Exchange?
  4. Qual è il nominativo a cui stai inviando la transazione?

Ogni persona informata ha bisogno di conoscere il Bitcoin perché potrebbe essere uno degli sviluppi più importanti del mondo

Leon Louw